Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Informazioni utili e FAQ

 

Informazioni utili e FAQ

Domande frequenti AIRE

1. Chi deve iscriversi all'AIRE

Devono iscriversi all'AIRE:

• i cittadini che trasferiscono la propria residenza all'estero per periodi superiori a 12 mesi;
• i cittadini nati e residenti fuori dal territorio nazionale, la cui cittadinanza italiana é stata accertata dal competente ufficio consolare di residenza ed il cui atto di nascita è stato trascritto in Italia;
• I cittadini nati all’estero da genitori italiani, il cui atto di nascita è stato trascritto in Italia;
• i cittadini la cui residenza all'estero é stata giudizialmente dichiarata;
• i cittadini che acquisiscono la residenza all'estero continuando a risiedervi;
• i cittadini già iscritti all'AIRE ma che hanno cambiato circoscrizione consolare (ad es. da Ho Chi Minh City a Hanoi). Essi devono ugualmente iscriversi all'Anagrafe consolare della Rappresentanza di attuale residenza, affinché essa possa informare il Comune AIRE dell'avvenuta variazione.

2. Chi non si deve iscrivere all'AIRE

Sono esentati dall'obbligo dell’iscrizione all'AIRE:

• le persone che si recano all'estero per un periodo di tempo inferiore all'anno;
• i lavoratori stagionali;
• i dipendenti di ruolo dello Stato in servizio all'estero, notificati alle autorità locali ai sensi delle Convenzioni di Vienna del 1961 e del 1963 sulle relazioni diplomatiche e consolari;
• i militari in servizio presso gli Uffici e le strutture della NATO.

3. Come faccio a sapere se sono stato iscritto in anagrafe consolare?

La conferma di avvenuta iscrizione in AIRE deve essere richiesta esclusivamente al Comune in Italia e NON a questo Consolato Generale di Ho Chi Minh City.


4. Vivo in Vietnam da diverso tempo e non mi sono mai iscritto, posso farlo ora?

L’iscrizione AIRE può essere richiesta sempre e in qualsiasi momento, ma non può avere valenza retroattiva. Questo ufficio considera la data di ricezione della richiesta come data di arrivo in Vietnam e la data di inoltro al Comune come decorrenza iscrizione AIRE.


5. Devo aspettare 90 giorni o 12 mesi prima di iscrivermi in AIRE?

L’ iscrizione in AIRE può essere richiesta in qualsiasi momento da chi viva in Vietnam e voglia trasferire la propria residenza ufficiale dall’Italia all’estero.


6. E’ nato un figlio in Vietnam. Come lo iscrivo in AIRE?

La procedura di iscrizione AIRE in questo caso viene effettuata dall’ufficio Consolare contemporaneamente alla richiesta di trascrizione dell’atto di nascita in Italia. Consultare la pagina Stato Civile per la procedura di trascrizione atto di nascita di un figlio nato in Vietnam.


7. E’ nato un figlio in Italia. Come lo iscrivo in AIRE?

La procedura di iscrizione AIRE in questo caso viene effettuata dall’ufficio anagrafe del Comune in Italia contemporaneamente alla denuncia della nascita. Il Comune invierà conferma di iscrizione AIRE all’ufficio Consolare Italiano di competenza all’estero. Il Consolato provvederà ad inserire nel nucleo famigliare già residente in Vietnam il nominativo del minore.

8. Cosa succede se non aggiorno il mio indirizzo all’estero?

Il mancato aggiornamento di indirizzo rende impossibile il contatto con il cittadino ed il ricevimento della cartolina o del plico elettorale in caso di votazioni e potrebbe comportare la cancellazione dall’AIRE.

9. Iscrizione AIRE di minorenni conviventi con un solo genitore

L'iscrizione all'AIRE dei minori italiani o doppi cittadini è obbligatoria, sia che essi convivano con il solo genitore italiano, sia che convivano con il solo genitore straniero.
In questo ultimo caso (minori italiani o doppi cittadini conviventi con il solo genitore straniero), la richiesta di iscrizione all’AIRE può essere presentata sia dal genitore italiano non convivente sia dal genitore straniero convivente, preferibilmente a ciò delegato dall’altro.
Per la documentazione da presentare e le modalità di richiesta si prega di contattare l’Ufficio consolare.
Si precisa che l'iscrizione AIRE di un minorenne ha come unico scopo quello di attestare l'effettiva residenza (ovvero l'abituale dimora) del cittadino all'estero e pertanto prescinde da eventuali contestazioni derivanti da provvedimenti dell'autorità giudiziaria italiana o locale.

10. Trasferimento ad AIRE di altro Comune

Il cittadino residente all'Estero può trasferire la propria iscrizione AIRE da un Comune italiano ad un altro Comune italiano diverso da quello attuale solo ed esclusivamente per i seguenti motivi:

1. quando ha membri del suo nucleo familiare (marito/moglie, figli, genitori - figli solo minorenni) residenti o iscritti all’AIRE nel Comune in cui ci si vuole trasferire
2. a seguito della registrazione presso lo Stato civile del Comune in cui ci si vuole trasferire dell'atto di nascita avvenuto all'estero;
3. per acquisizione della cittadinanza italiana.

Si prega di contattare l’ufficio Consolare per le procedure di trasferimento.


189